Le immagini di Carlo Riccardi documentano la giornata del 25 marzo 1957 quando, in Campidoglio, vennero siglati i Trattati di Roma, considerati  l’atto di nascita della grande famiglia europea.
Dario Fo nasce a San Giano, un paesino della provincia di Varese e scopre in fretta la vocazione per teatro e la satira:comincia così la fortunata e lunga carriera che porterà, tra successi e censure, le sue opere ad essere rappresentate in tutto il mondo e a ricevere nel 1997 il premio Nobel per la Letteratura. 
Nato a Milano il 2 novembre 1906, Luchino Visconti di Modrone, quarto dei sette figli del duca Giuseppe Visconti di Modrone e di Carla Erba, proprietaria della più grande casa farmaceutica italiana dell’epoca, è discendente di Francesco Bernardino Visconti, al quale, secondo alcuni, Alessandro Manzoni si sarebbe ispirato per la figura dell'Innominato ne I promessi sposi. Fa il servizio militare come sottufficiale di cavalleria a Pinerolo e vive gli anni della sua gioventù nell'agio di una delle più importanti famiglie d'Europa.
Nino Taranto nasce a Napoli il 28 agosto 1907.
Adolfo Celi nasce a Messina il 27 luglio 1922.
Nato a Tropea (VV) il 17 febbraio 1916, si trasferisce con i genitori a Torino nel ’24, frequenta il Liceo Classico “Cavour” e si laurea in Lettere e in Giurisprudenza nel ‘39 (fra i suoi docenti universitari troviamo figure del calibro di Leone Ginzburg e del futuro primo Presidente della Repubblica Luigi Einaudi).
Ferdinando (“Fred”) Buscaglione nasce a Torino il 23 novembre 1921 da famiglia originaria del biellese.
Marisa Del Frate è nata a Roma l’11 marzo 1931 e si è distinta negli anni cinquanta e sessanta come cantante, attrice e showgirl.
Sandro Pertini, il Presidente della Repubblica più amato della storia d'Italia, è stato l'uomo che più di tutti ha incarnato il ruolo e il senso di quella Repubblica che lui aveva contribuito a costruire, con le lotte partigiane prima e l'impegno politico dopo.
George Orson Welles, nato a Kenosha il 6 maggio 1915, nello Stato americano del Wisconsin, è stato un famoso attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.
Nata a Malmò, in Svezia, il 29 settembre 1931, Kerstin Anita Marianne Ekberg inizia la sua carriera negli anni 50' quando, dopo aver vinto il titolo di Miss Svezia, si trasferisce negli Stati Uniti dove il produttore Howard Hughes la introduce nel mondo del cinema.
Virna Lisi, nome d'arte di Virna Pieralisi, nata ad Ancona l'8 Novembre del 1936, si trasferisce insieme alla famiglia a Roma, dove inizia a muovere i primi passi nel cinema ancora giovanissima e del tutto casualmente: il padre Ubaldo conosce Giacomo Rondinella, un cantante, il quale colpito dall'eccezionale figura della ragazza la presenta ad un produttore.
Gianni Morandi nasce l'11 dicembre 1944 in un paese dell'appennino tosco-emiliano, Monghidoro, in una famiglia di modeste condizioni economiche; il padre, Renato, è un ciabattino mentre la mamma, Clara, è casalinga.
Pierpaolo Pasolini nacque a Bologna il 5 marzo del 1922. Un anno di importanza storica per il nostro Paese, in quanto il 30 ottobre del 1922 Benito Mussolini prende il potere ed inizia il periodo noto come il ventennio fascista.
Marcello Vincenzo Domenico Mastroianni è nato a Fontana Liri (FR) il 28 settembre 1924. Sin da piccolo ebbe la possibilità di fare comparse in film come "La corona di ferro"(1941) di Blasetti, e "I bambini ci guardano" (1943), di Vittorio De Sica.
Sophia Loren, nome d'arte di Sofia Villani Scicolone, nasce a Roma il 20 settembre 1934. E' considerata e riconosciuta a livello mondiale come una delle attrici più importanti ed influenti nella storia del cinema. Con due Oscar, un Golden Globe, un Leone d'oro, la Coppa Volpi, una Palma d'oro a Cannes, un BAFTA, sei David di Donatello e due Nastri d'argento è l'attrice italiana più premiata al mondo.
I galli del Colosseo è uno degli episodi del film del 1962 "Gli italiani e le donne", di Marino Girolami con Ennio Girolami, Lisa Donzel, Mario de Simone e Carlo Delle Piane.
I lancieri neri è un film del 1962 di Giacomo Gentilomo con Mel Ferrer, Yvonne Furneaux e Letícia Román.
La commedia dal titolo “Un marito in condominio” di Angelo Dorigo, del 1963, racconta la storia della famiglia Calcaterra, nella quale si spera che lo zio Enea (Lauro Gazzolo), da tempo malato, lasci al nipote Salvatore (Salvo Randone) tutto il suo patrimonio.
Gino Bartali nasce a Ponte a Ema, in provincia di Firenze, il 18 luglio del 1914. A dodici anni interrompe gli studi. Lavora come aiuto meccanico per tre giorni alla settimana in una piccola officina di biciclette. 

Altri articoli...

Joomla SEF URLs by Artio