Nel 2020 la Festa dell’Europa, che ricorre il 9 maggio per celebrare la storica dichiarazione Schuman, è stata oscurata dalla diffusione globale della pandemia del virus COVID-19.

L’Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto” dichiarava Schuman 70 anni fa.

Da quel giorno sono accaduti numerosi eventi che hanno modificato geografia politica del nostro continente. L’Istituto Quinta Dimensione, in collaborazione con Archivio Riccardi e con il sostegno della Regione Lazio ha completato un racconto storico fotografico che ha come tema i protagonisti di tale evoluzione.

Il progetto, realizzato con il contributo del programma di attività della Regione Lazio concernente la Storia e la Memoria: Iniziative per la costruzione di un archivio della memoria storica del Lazio (Determinazione Dirigenziale 21 marzo 2019, n. G03290: Memoria di Giunta Regionale 23 ottobre 2018), avrebbe previsto una mostra fotografica e un tour nelle scuole del Lazio per presentare la pubblicazione realizzata agli studenti di scuole medie e superiori, trasmettendo l’idea che l’Europa non è fatta solo da Istituzioni, ma è composta soprattutto da persone.

La mostra fotografica, proprio a causa dell’impossibilità di raggiungere gli studenti ha preso la forma di una presentazione online fatto di immagini e testimonianze che hanno come obiettivo quello di raccontare le varie tappe che dalle parole pronunciate da Robert Schuman hanno portato alla moneta unica.

Il volume fotografico è stato inviato a 330 scuole e 70 biblioteche del Lazio.