Il libro dal titolo L’Europa unita e i suoi protagonisti – Dalla dichiarazione Schuman all’Euro (AGR, 2020), a cura di Maurizio Riccardi, Giovanni Currado e Flavia Scalambretti è stato realizzato in occasione dei 70 anni dalla famosa dichiarazione di Robert Schuman che avviò il lungo percorso dell’unità europea.

Il volume fotografico, composto da 80 pagine e da oltre 70 fotografie, è stato inviato a luglio 2020, a 330 scuole e 70 biblioteche del Lazio, in quanto parte del progetto realizzato con il contributo del programma di attività della Regione Lazio concernente la Storia e la Memoria: Iniziative per la costruzione di un archivio della memoria storica del Lazio (Determinazione Dirigenziale 21 marzo 2019, n. G03290: Memoria di Giunta Regionale 23 ottobre 2018).

L’Archivio Riccardi, oltre a conservare le foto dei Trattati di Roma realizzate dal grande fotografo Carlo Riccardi nel marzo 1957, ha ritrovato nel suo catalogo anche numerose immagini di eventi che simboleggiano la volontà delle istituzioni e dei cittadini di “appartenere a qualcosa di grande”. Manifestazioni e congressi, convegni, eventi e votazioni, tutti i piccoli-grandi momenti che hanno costituito i passi volti al concretizzarsi del senso di appartenenza europeo, vengono accompagnati da uno studio approfondito, condotto da Eurispes, riguardante il giudizio dei cittadini italiani verso le istituzioni europee ed il maturare del senso di appartenenza al grande progetto comunitario.

Il lavoro è accompagnato inoltre da tre importanti contributi di Lorenzo Bini SmaghiMario Morcellini e Gian Maria Fara: tre interviste raccolte dalla redazione di Agrpress.it a studiosi illustri che con il loro lavoro hanno più volte messo in campo un profondo sentimento europeista e che in questo progetto richiamano l’importanza e la centralità dell’Unione europea nel suo percorso storico, dalla nascita fino ai recenti avvenimenti connessi alla crisi sanitaria mondiale.

Alla realizzazione del libro hanno contribuito: Marino Paoloni, Simona Mattei, Alessandro Poggiani, Carmelo Daniele, Filippo Giannitrapani e Enzo Falconi.

Si ringraziano inoltre: Paolo Masini e Susanna Fara.