Sandra Mondaini

sandra

Sandra Mondaini nasce a Milano il giorno 1 settembre 1931. Figlia d'arte di Giaci, un noto pittore e umorista del "Bertoldo", inizia a recitare in teatro su invito dell'umorista Marcello Marchesi, amico di famiglia. E' stata l'unica soubrette italiana a scegliere, quando ancora sulle passerelle frusciavano vestiti milionari e sorrisi cinemascopici, il lato comico del varietà, quello per cui era indispensabile saper recitare.
Nel 1955 viene chiamata da Erminio Macario che due anni prima l'aveva notata come "generica fissa" in uno dei primi programmi della televisione italiana.
Nel 1958 Sandra incontra il giovane Raimondo Vianello, il quale quattro anni più tardi (1962) diventerà suo marito, nonchè inseparabile compagno di vita e di lavoro. Insieme a Raimondo Vianello e Gino Bramieri, forma una simpatica "ditta" che s'impone con successo in "Sayonara Butterfly" (1959) di Marcello Marchesi, "Puntoni e Terzoli", una simpatica parodia dell'opera pucciniana.
Sandra e Raimondo diventano così la più celebre coppia della televisione italiana, impostasi per il garbato e pungente umorismo con cui ha animato le parodie del proprio teatrino domestico.
Nel 1982 la coppia passa alle reti Fininvest dove, seguiti da un pubblico sempre più vasto e affezionato, presentano numerosi varietà, come "Attenti a quei due" (1982), "Zig Zag" (1983-86) e la trasmissione che porta il loro nome: "Sandra e Raimondo Show" (1987). Dal 1988 sono interpreti della sit-com "Casa Vianello", dove i due interpretano se stessi; Sandra interpreta la parte di una sempre annoiata e mai rassegnata consorte, che diventerà un'icona italiana. Il successo della formula viene trasferito anche a un paio di format estivi: "Cascina Vianello" (1996) e "I misteri di Cascina Vianello" (1997).
Passando da Cutolina, a Sbirulina, a eterna mogliettina capricciosa ma fedele, Sandra Mondaini annovera nella sua lunga carriera anche alcune commedie sul grande schermo: "Noi siamo due evasi" (1959), "Caccia al marito" (1960), "Ferragosto in bikini" (1961) e "Le motorizzate" (1963).
L'ultima fatica televisiva è il film tv dal titolo "Crociera Vianello", del 2008. Alla fine dello stesso anno annuncia il suo ritiro dalle scene, motivata dalle sempre più precarie condizioni di salute che non le consentono di stare in piedi con facilità e la costringono sulla sedia a rotelle dal 2005.
Muore a Milano il giorno 21 settembre 2010, all'età di 79 anni, presso l'Ospedale San Raffaele dove era ricoverata da circa dieci giorni.
 
CLICCA SU UN'IMMAGINE PER VEDERE LA GALLERIA
 
  • raimondo_vianello_e_sandra_mondaini_con_una_culla_-163
  • Visite: 589
  • raimondo_vianello_e_sandra_mondaini_a_casa_1962-124
  • Visite: 748
  • raimondo_vianello_e_sandra_mondaini_a_casa_1962-117
  • Visite: 656
  • raimondo_vianello-191
  • Visite: 702
  • raimondo_vianello_e_sandra_mondaini_a_casa_1962-125
  • Visite: 696
  • vianello_raimondo_e_sandra_mondaini_a_casa-201
  • Visite: 653
Joomla SEF URLs by Artio